Repubblica Centrafricana

 

limpianto di Bozoum installato resizeRCA – L'impianto fotovoltaico 

I progetti dei Carmelitani

I Carmelitani che operano in Repubblica Centrafricana hanno già realizzato diversi progetti importanti: una fiera agroalimentare (che muove circa   80.000 euro di vendite), una cassa di credito (1200 aderenti, 90 mila euro di risparmi e 40 mila euro di crediti erogati, cinque sportelli), risaie, consorzi e un centro giovani nella missione di Bozum.

Il contributo di Seva: l’impianto fotovoltaico di Bozum

A Bozum Seva ha realizzato un impianto fotovoltaico “stand alone” da 11,2 kWp in grado di fornire elettricità a circa 2.000 persone. E' prevista una produzione di energia elettrica annuale di circa 18.000 kWh in grado di evitare circa 9000 kg/anno di emissioni di CO2. Al progetto contribuiscono in partnership Kad3 di Monopoli (System integrator, www.kad3.com) e Vipiemme Solar di Isso (storage, www.vipiemmesolar.it). Nel Paese la rete di distribuzione elettrica è quasi inesistente e dove è presente non viene alimentata a causa dell’enorme degrado. Non resta che affidarsi ai generatori, con costi sempre molto elevati e difficoltà per trovare il carburante. L’impianto fotovoltaico di Bozum si aggiunge a una serie di altre installazioni che SEVA ha realizzato nel 2014. Perché la vera ricchezza africana è il sole e il fotovoltaico una tecnologia integrabile in maniera sostenibile nel territorio

 

 

Fabbisogno energetico della missione di Bozum

Prima dell'installazione dell'impianto stand alone di SEVA, il fabbisogno energetico in termini di consumi elettrici era sopperito da due gruppi elettrogeni alimentati a gasolio, di potenza nominale complessiva di 50 kVA per la produzione di energia elettrica diurna e notturna.
Il consumo elettrico medio giornaliero è di 86,26 kWh.

 

Ringraziamenti