Parte la spedizione in Madagascar alla volta di Ampefy, dove ad aprile verrà installato un impianto fotovoltaico da 6 kW Stand-alone nel centro sanitario della milanese Change Onlus

Courmayeur, 13 febbraio 2018.  L’installazione dell’impianto fotovoltaico Stand –alone ad Ampefy è prevista ad aprile. Si tratta di un 6 kW che alimenterà un dispensario con due ambulatori medici, la farmacia, l’ambulatorio dentistico e la sterilizzazione. Di fatto, tutta la struttura gestita dalla Change Onlus si compone di 4 fabbricati:

  1. Centro Sanitario ( 700mq), attualmente indipendente per la fornitura energia elettrica con un impianto fotovoltaico da 18 kW
  2. Il Dispensario ( 180 mq) 
  3. Una palazzina ( 4 locali) per uffici e Centro Nutrizionale (120 mq)
  4. Un capannone ( 400 mq) con officina/garage, una camera da letto, il laboratorio di ottica, un’aula, un magazzino (100mq)

 

 

New Deal energetico: L’African Development Bank punta a muovere tra i 40 e i 70 miliardi di dollari all’anno per rendere possibile, entro il 2025, l’accesso universale all’energia.

Courmayeur, 23 novembre 2017. Mobilitazione di capitali per una cifra che oscilla tra i 40 e i 70 miliardi di dollari all’anno per rendere possibile l’accesso universale all’energia in Africa entro il 2025: è questo il traguardo dell’ African Development Bank

Seva for Africa: installato l’impianto fotovoltaico Stand-alone da 6 kW nel Campus Madrugada in Guinea Bissau.Ora i tecnici sono in Ghana dove nei prossimi giorni installeranno due impianti da 6 kW nelle missioni cappuccine di Kpassa e Kongo.

Courmayeur, 21 novembre 2017. Siete un mito… anche per la generosità…i tecnici hanno ripristinato perfino il vecchio impianto fotovoltaico”. Asciutto ma chiarissimo il messaggio inviato a Seva dal dottor Giorgio Parise, medico e coordinatore dell' Associazione per la Collaborazione allo Sviluppo di Base della Guinea Bissau di Verona, beneficiaria dell’impianto fotovoltaico Stanbd - alone da 6 kW donato del Programma umanitario Seva for Africa.  

Il New Deal energetico per l’Africa è possibile? Una soluzione entro il 2025: speranze e inquietudini. (APPROFONDIMENTO n. 1)

Courmayeur, 14 novembre 2017. Un New Deal energetico per l’Africa entro il 2025 è uno degli obiettivi portati avanti dalla African Development Bank che - per raggiungere l’accesso universale all’energia nel continente entro quella data - sta lavorando insieme a molti governi africani, il settore privato e tramite iniziative bilaterali e multilaterali. In via di sviluppo una piattaforma pubblico-privata (Transformative Partnership on Energy for Africa) volta a realizzare innovative forme di finanziamento destinate al settore energetico. 

Completato il percorso, Seva diventa a tutti gli effetti una Società Benefit.

Courmayeur, 6 novembre 2017. Nel 2017 SEVA ha intrapreso un percorso per trasformare la propria forma giuridica da quella societaria for profit a 'Società Benefit', variazione avvenuta ad ottobre 2017, integrando nel proprio oggetto sociale, oltre agli obiettivi di profitto, la finalità di impatto positivo sulla società